Riferimento Cinema 4D Cinema 4D Prime Menu Animazione Timeline
Funzione disponibile in CINEMA 4D Prime, Visualize, Broadcast, Studio & BodyPaint 3D

Area Chiavi

Tutte le chiavi presenti che non sono state nascoste dai filtri verranno visualizzate in ordine cronologico nell’Area Chiavi. Inoltre, le F-Curve possono essere visualizzate cliccando sulla piccola freccia vicino ad ogni curva.

Il valore di una chiave può essere modificato manualmente, senza dover andare in Gestione Attributi, cliccando due volte su una chiave reale (cioè non una chiave master). Una nuova chiave può essere creata premendo il tasto Ctrl e cliccando su una determinata traccia (facendo lo stesso su una chiave master creerete una chiave su tutte le tracce figlie). Informazioni riguardanti l’interpolazione chiave si possono trovare nella sezione Interpolazione.

Selezione e il concetto Dietro le Chiavi Master

Gli elementi della Timeline sono ordinati cronologicamente. Forse vi starete chiedendo perchè le chiavi sono assegnate anche ad oggetti genitore. Queste chiavi genitore (master), raffigurate come contorno, non hanno valori chiave ma solo la funzione di maniglia e assistenti per la selezione. Una chiave master verrà creata nella gerarchia genitore (ad esempio, per oggetti, tag, materiali, ecc.) per ogni chiave creata per una determinata traccia. Quando è selezionata una chiave master, anche le chiavi delle gerarchie figlie posizionate allo stesso tempo nell’animazione verranno selezionate. Quando sono selezionate chiavi normali, le chiavi master corrispondenti più in alto nella gerarchia selezionate, anche se non saranno selezionate automaticamente le corrispondenti chiavi reali delle chiavi master (solo quelle che appartengono all’attuale selezione interattiva).

Selezionando le chiavi master selezionerete automaticamente anche le chiavi figlie. Selezionando le chiavi singole, selezionerete automaticamente le corrispondenti chiavi master. Le chiavi master indicate sono colorate diversamente nel caso le loro chiavi reali non siano del tutto selezionate.

Le chiavi master hanno colori diversi a seconda della selezione fatta delle chiavi reali:

Selezionando una chiave master selezionerete tutte le chiavi figlie che si trovano allo stesso tempo nell’animazione.

Le chiavi possono essere selezionate interattivamente come segue:

Tutte le chiavi di un determinato tempo nell’animazione possono essere selezionate premendo i tasti Shift e Alt e cliccando sulla chiave master di un oggetto, tag, materiale, ecc. In alternativa è possibile cliccare la Chiave Master della Traccia.

Le proprietà delle chiavi selezionate sono visualizzate in Gestione Attributi.

Potete spostare le chiavi selezionate:

Potete scalare temporaneamente le chiavi selezionate spostando una delle maniglie della Gamma Selezione nel Righello della Timeline.

Premendo il tasto Ctrl mentre state eseguendo uno dei metodi di selezione sopra descritti, copierete la chiave selezionata. Premete i tasti Shift e Ctrl per copiare le chiavi da una traccia all’altra.

Un simbolo vicino al cursore vi avviserà se le chiavi selezionate possono essere copiate nella posizione desiderata.

Modalità F-Curve

Generale: Cosa sono le F-Curve?

La lettera F in F-Curve sta per funzione (quindi Curva Funzione). Le F-Curve rappresentano l’interpolazione tra le chiavi. Le F-Curve non sono collegate a nessuna forma di unità e possono essere usate assieme a qualsiasi proprietà che può essere interpolata tra chiavi in modo omogeneo.

Molte proprietà, come le opzioni di animazione, non possono essere interpolate: ad esempio, la transizione da ombre nette a ombre morbide risulterebbe brusca e repentina.

Quale ruolo giocano i diversi tipi di interpolazione in un’animazione semplice?

Osservate le F-Curve qui sotto.

Interpolazione lineare (alto) e interpolazione Spline (basso).

Le chiavi su entrambe le F-Curve si trovano allo stesso tempo dell’animazione ed hanno la stessa posizione (i valori iniziale e finale sono gli stessi). Se fossero chiavi di Posizione, le posizioni di inizio e fine sarebbero le stesse.

Anche eventuali chiavi che rappresentano la luminosità di una determinata fonte di luce o un’altra proprietà oggetto potrebbero essere state usate per l’esempio sopra riportato.

Avviando l’animazione potete vedere come viene influenzata da ogni F-Curve.

Esempio 1: osservate un’animazione di posizione dove un oggetto si sposta a velocità costante tra il punto A e il punto B. La velocità costante dell’oggetto rende il suo movimento poco realistico: un movimento realistico implica sempre una fase di accelerazione e una fase di decelerazione.

Al contrario, esempio 2: osservate una curva che sale rapidamente, raggiunge l’apice velocemente e continua in linea retta fino a quando raggiunge la seconda chiave. Il movimento è come segue: il valore aumenta rapidamente e diminuisce non appena raggiunge l’ultimo frame, oltre il quale non subirà più modifiche al valore.

L’oggetto si sposterà rapidamente all’inizio dell’animazione e velocemente rallenterà fino a fermarsi. Questo è come si comporta un movimento realistico.

Le F-Curve definiscono l’interpolazione temporale tra le chiavi. La Timeline offre numerose funzioni che vi permettono di creare accelerazioni e movimenti lenti per i vostri oggetti.

Come utilizzare le F-Curve

Se non è stato cambiato nessun parametro nel menu F-Curve, solo le F-Curve delle tracce selezionate saranno visualizzate nell’Area Oggetti.

Le F-Curve delle tracce bloccate non saranno visualizzate.

Nel menuF-Curve potete definire se e quali tangenti chiave saranno visualizzate. In genere sono visualizzate le tangenti chiave delle chiavi selezionate che possono essere spostate o modificate interattivamente per modificare le tangenti (è possibile modificare più chiavi selezionate in un volta sola). Potete utilizzare le seguenti scorciatoie da tastiera (anche assieme alle Mini F-Curve in modalità Dope Sheet):

Le chiavi possono essere selezionate cliccando su di esse o trascinando un rettangolo di selezione attorno alle chiavi desiderate. Potete passare da uno stato di selezione all’altropremendo contemporaneamente il tasto Ctrl.

Shift senza influenzarne il valore o il tempo.>

Le chiavi selezionate possono essere spostate con il tasto Shift senza influenzarne il valore o il tempo (verticalmente o orizzontalmente) quando vengono mostrate le guide orizzontali o verticali (è comunque possibile in seguito passare dall’uno all'altro al di fuori del raggio di tolleranza cliccando con tasto destro). Questo funziona anche nelle F-Curve in modalità Dope Sheet.

Verrà visualizzata una linea lungo la quale possono essere spostate le singole chiavi.

E’ possibile selezionare un’intera F-Curve cliccandoci sopra (per selezionare una singola F-Curve) o trascinando un rettangolo di selezione (per selezioni multiple). Se premete contemporaneamente i tasti Shift e Ctrl durante la selezione, scambierete gli stati selezionati.

Le F-Curve selezionate possono essere spostate insieme utilizzando l’opzione Muovi Curva nel menu F-Curve. Inoltre è possibile applicare alle F-Curve selezionate molte delle opzioni contenute nel menu Funzioni (quando non siete in modalità Dope Sheet).

E’ possibile aggiungere una chiave ad una F-Curve premendo il tasto Ctrl. Cliccando due volte su una chiave esistente potete cambiarne il valore. Informazioni riguardanti l’interpolazione chiave si possono trovare alla sezione Interpolazione .