Documentazione del Programma Cinema 4D/BodyPaint 3D Riferimento
Funzione disponibile in CINEMA 4D Prime, Visualize, Broadcast, Studio & BodyPaint 3D

CINEWARE in After Effects

Con CINEWARE in After Effects, le scene e le animazioni di Cinema 4D possono essere caricate direttamente in una composizione After Effects dove possono essere visualizzate e renderizzate all’interno di After Effects.

Settaggi CINEWARE

Cosa dovreste sapere sul workflow di CINEWARE

Nella versione più recente di Adobe After Effects, complessi elementi 3D, scene e persino animazioni, possono essere caricati da MAXON Cinema 4D in una composizione After Effects. L'integrazione davvero unica di queste due applicazioni consente di creare impressionanti composizioni Motion Graphics agli utenti di Adobe After Effects, in modo ancor più facile e veloce.

Per garantire un utilizzo ottimale il potente motore di rendering di Cinema 4D, CINERENDER, è stato integrato in Adobe After Effects, per permettere di renderizzare direttamente i livelli di Cinema 4D caricati nella composizione. Questo evita la necessità di passare da un’applicazione all’altra o in base al workflow di produzione, evita di richiedere continuamente i dati 3D.

Entrare nell’affascinante mondo del 3D è molto semplice. Se non si dispone ancora di una versione di Cinema 4D, è possibile muovere i primi passi nel 3D utilizzando la versione LITE di MAXON Cinema 4D inclusa in Adobe After Effects.

Per un lavoro completo e professionale si raccomandano le versioni Cinema 4D Broadcast o Cinema 4D Studio.

Tutte le info sui prodotti sono disponibili su www.maxon.net.

Caricare e modificare i file di MAXON Cinema 4D

Un file esistente di Cinema 4D (. C4d) può essere caricato come assets direttamente nella finestra del progetto di Adobe After Effects e inserito nella composizione come un livello di Cinema 4D. I parametri di livello di Cinema 4D saranno visualizzati come effetti "CINEWARE” nella finestra effetto. Effetti possono essere aggiunti come di consueto al livello di Cinema 4D. Questi influenzeranno il rendering generato dal motore di rendering CINERENDER.

Se non esiste ancora un file Cinema 4D, questo può essere creato attraverso il menu di Adobe After Effects File | Nuovo |Livello Cinema 4D. Usare lo stesso comando nel menu di Adobe After Effects Livello se desiderate creare un livello Cinema 4D in una composizione esistente.

Se sul tuo computer non è ancora installata una versione completa di MAXON Cinema 4D, verrà aperta la versione Cinema 4D LITE inclusa in Adobe After Effects. Dopo aver creato una nuova scena, questa potrà essere salvata attraverso il menu Salva con nome ... e poi importata in Adobe After Effects. In alternativa è possibile trascinare un file C4D in Adobe After Effects per un’apertura ancora più facile.

Per apportare modifiche ad un file Cinema 4D importato in Adobe After Effects, selezionare la risorsa o il livello di Cinema 4D e selezionare Edit | Modifica Originale … (Cmd|Ctrl + e). Il file del progetto di Cinema 4D sarà aperto con la versione di Cinema 4D installata sul tuo computer, dove potrà essere modificato.

Workflow Efficiente
I progetti che sono stati modificati e salvati in Cinema 4D verranno automaticamente aggiornati in Adobe After Effects.

Configurare la Visualizzazione / Settaggi di Rendering

L’integrazione del motore di rendering CINERENDER di Cinema 4D rende possibile renderizzare i livelli di Cinema 4D direttamente in Adobe After Effects. Questo significa che gli utenti di After Effects mantengono un controllo completo su tutti gli elementi 3D della loro composizione fino al rendering finale. I settaggi di Rendering sono controllati attraverso il settaggio effetto di CINEWARE.

Notare che ogni livello di Cinema 4D ha in pratica il suo personale settaggio di rendering e di visualizzazione. Tutte le istanze di un file Cinema 4D caricate nella composizione avranno automaticamente i settaggi di rendering e di visualizzazione sincronizzati, a meno che il controllo Sincronizza Livello C4D, nella parte superiore del pannello di controllo, sia settato su off.

Ogni frame renderizzato sarà memorizzato nella cache per velocizzare il workflow. Quando si utilizza una risoluzione bassa o automatica, il risultato del rendering di Cinema 4D avrà di conseguenza una bassa risoluzione .

Per garantire un veloce workflow, i Settaggi di rendering devono essere impostati a Software mentre lavorate alla composizione. Le textures saranno visualizzate a bassa risoluzione e gli shaders saranno di conseguenza valutati ad un livello più basso.

Sono disponibili anche alcune opzioni per disattivare textures e shaders, ( Rendering Software disattiva textures e shaders;Rendering Bozza disattiva solo textures) e per prevenire calcoli per la simulazione di dinamiche o particelle. Queste opzioni devono tuttavia essere abilitate per il rendering finale o nella caching simulations (baking) nella scena Cinema 4D.

Vedi anche Dynamics Caching e Baking Particelle.

La velocità del rendering può essere notevolmente aumentata tramite la memorizzazione delle texture nella cache usando l’opzione Keep Textures in RAM. Se il file Progetto Cinema 4D non contiene una simulazione, l’opzione No pre-calculation deve essere attivata, il che può aumentare enormemente la velocità interattiva.

Lavorare con le camere e con gli elementi di scena di Cinema 4D

Proprio come in Adobe After Effects, qualsiasi numero di camere con diversi settaggi, incluse le animazioni, possono essere aggiunte al file Cinema 4D. Per garantire una corretta integrazione tra le due applicazioni, i movimenti della camera devono essere sincronizzati. Questo viene gestito dal menu Settaggi Progetto di CINEWARE.

Qui è possibile definire se una camera di Cinema 4D o di Adobe After Effects debba essere usataa.

Sono disponibili 4 opzioni:

L’opzione Camera Cinema 4D userà la camera attualmente attiva nella scena Cinema 4D. Usare l’opzione Seleziona Camera Cinema 4D per selezionare una determinata camera di Cinema 4D. Notare che solo le camere presenti nella scena di Cinema 4D potranno essere selezionate.

Le successive 2 opzioni permettono all’utente di Adobe After Effects di creare delle camere. La differenza tra queste 2 opzioni consiste nel sistema di coordinate usato. L’ origine del sistema di coordinate usato da Cinema 4D si trova al centro della scena e le sue assi sono orientate nello spazio 3D in direzione positiva e negativa. In After Effects, il punto zero delle coordinate si trova nell'angolo in alto a sinistra della composizione.

Questo è il motivo per cui i settaggi di CINEWARE offrono 2 metodi con cui lavorare con le camere in Adobe After Effects. Se l’opzione Comp Camera è selezionata, le coordinate per Adobe After Effects e MAXON Cinema 4D saranno le stesse. Poichè questo potrebbe creare confusione negli utenti di After Effect di vecchia data, l’opzione Centered Comp Camera può essere usata per allineare entrambi i sistemi di coordinate.

Se si usa la funzione Estrai per estrarre una camera di Cinema 4D per Adobe After Effects, si raccomanda di usare l’opzione Comp Camera. In caso contrario la vista risulterà deviata a causa della deviazione del sistema di coordinate.

Livelli

Cinema 4D dispone di un sistema globale di livelli che può essere utilizzato per organizzare complesse scene 3D. Questo sistema di livelli non è stato progettato per determinare una gerarchia nei livelli sovrapposti come in Adobe After Effects, ma bensì per raggruppare elementi di scena per un accesso facile ed efficiente. Singole parti della scena possono ad esempio essere nascoste o mostrate in base alle necessità. Questi livelli di Cinema 4D possono essere attivati o disattivati singolarmente in Adobe After Effects. Solo i livelli attivi di Cinema 4D saranno renderizzati nei livelli Cinema 4D della composizione. Questo rende possibile utilizzare un singolo file di Cinema 4D più volte in una determinata composizione, come un vero e proprio livello di Cinema 4D, visualizzando elementi specifici della scena.

Per esempio, sfondi 3D ed elementi in primo piano possono essere separati e sovrapposti nella composizione di After Effects o combinati con riprese in After Effects.

Notare che tutti gli elementi di Cinema 4D che NON si trovano su un livello di Cinema 4D, possono essere attivati ​​o disattivati ​​tramite l'opzione Livello Predefinito su Imposta Livello. Questa opzione non è visibile se per renderizzare si utilizza Cinema 4D R15 o precedente, dove invece tutti gli elementi di Cinema 4D che non si trovano su un livello di Cinema 4D saranno sempre attivi in ogni livello di Cinema 4D.

Multi-passing

Il Multi-passing nel 3D è un processo con il quale si renderizzano separatamente gli elementi di una immagine, invece di renderizzare tutti gli elementi insieme come in una singola immagine.

Gli elementi sono riuniti insieme in compositing, dove gli elementi separati dell’immagine possono essere modificati o adattati in diversi modi, inclusa la correzione del colore. Un esempio tipico di multi-pass rendering è quando vengono prodotte differenti riflessioni nelle superfici separatamente (diffusione, speculare, ombre, ecc.), riunendole poi in After Effects con diverse modalità.

Si può creare rapidamente una composizione usando l’opzione di CINEWARE Aggiungi Livello Immagine. Saranno creati diversi livelli Cinema 4D, ognuno dei quali conterrà un singolo elemento di rendering attivo. L’opzione Settaggio Multi-Pass vi permette di definire cosa sarà visualizzato su un determinato livello di Cinema 4D.

Per creare livelli aggiuntivi per singoli elementi di rendering, i livelli possono essere duplicati e l'elemento desiderato può essere aggiunto utilizzando l'opzione di cui sopra.

Il Multi-Passing è inoltre usato per produrre oggetti pass, utilizzati come Luma Mattes per la correzione separata di elementi singoli in Adobe After Effects. Notare che deve essere attivata la modalità di render Standard Bozza per generare singoli pass. Pass aggiuntivi possono essere prodotti tramite il tag Compositing.

Per configurare gli oggetti pass, gli oggetti corrispondenti in Cinema 4D devono avere un tag Compositing a loro assegnato con l’ID del gruppo desiderato. Anche l’opzione Multi-Pass deve essere abilitata nei settaggi di rendering di Cinema 4D, definendo l’oggetto pass desiderato. Poiché After Effects visualizza i nomi dei pass, si raccomanda di nominarli già in Cinema 4D.

Tuttavia, si ricorda che i post-effects di Cinema 4D e la separazione delle singole luci (light multi-passing) non sono ancora supportati in questa integrazione.

Per raggiungere un risultato ottimale quando si lavora con i multi-pass, assicurarsi che le Settaggi Progetto di Adobe After Effect siano settati su Workflow Lineare (Linearizza Spazio di lavoro) e che sia utilizzata, se possibile, una profondità colore flottante a 32-bit. In caso contrario, possono verificarsi artefatti.

Scambio di informazioni della scena

Per allineare l’animazione della camera e l’illuminazione della scena tra Cinema 4D e una composizione After Effects, è possibile trasferire in qualunque momento in After Effects le camere e le luci, animazioni incluse, settate nella scena Cinema 4D. Tutte le proprietà comparabili di camere e luci saranno allineate. Cliccando il pulsante Estrai nel menu Comando di Cinema 4D, sarà creato il corrispettivo elemento nella composizione After Effects.

Notare che saranno trasferite solo quelle luci che hanno abilitato l’opzione Esporta a AFX attiva nella loro tab dei settaggi Generale in Cinema 4D. Questa opzione è attiva per default per ogni oggetto Luce e Camera in Cinema 4D.

Anche le camere After Effects, animazione inclusa, possono essere trasferite nella scena Cinema 4D. Questo è possibile usando l’opzione Merge nel menu Comando.

Usare il comando File | Export | MAXON Cinema 4D Exporter per salvare un file .c4d - dove le camere, le luci, le Forme (le ultime due saranno trasferite a Cinema 4D come oggetto Estrudi) e i valori NULLI saranno inclusi - da Adobe After Effects per l’uso in Cinema 4D

Usare le referenze

Un livello di Cinema 4D in Adobe After Effects corrisponde a un livello 2D. Per posizionare in modo efficace i livelli 3D da After Effects in una composizione, può essere utile che le informazioni relative alla posizione degli oggetti di Cinema 4D come la superficie colore / solido siano rese disponibili. Perchè questo accada, l’oggetto poligono o i livelli nella scena di Cinema 4D devono avere un tag Compositing Esterno assegnato. L’opzione Solido può essere abilitata e può essere definita una dimensione per la superficie colore in Adobe After Effects .

Usare la funzione Estrai di CINEWARE per importare i dati corrispondenti.

Per evitare problemi durante l'importazione di scene Cinema 4D in After Effects, le opzioni Salva Poligoni per Melange e Salva Animazione per Melange devono essere abilitate nel menu Preferenze | File di Cinema 4D .

Panoramica dei singoli parametri

Di seguito troverete una breve spiegazione dei settaggi CINEWARE.

Opzioni

Percorso di Rendering Cinema 4D

Se si desidera utilizzare un renderizzatore diverso rispetto al CINERENDER fornito, vale a dire una nuova o diversa versione di Cinema 4D, immettete il percorso file eseguibile Cinema 4D (*.exe or *.app) corrispondente. Notare che le altre versioni di Cinema 4D devono essere autorizzate se le usate per il rendering!

Percorso eseguibie Cinema 4D

Questo percorso serve solo per definire la versione di Cinema 4D che deve essere utilizzata per modificare i file di Cinema 4D. Supponendo di avere una nuova versione di Cinema 4D installata e che si desideri utilizzarla per modificare un file, tutto quello che dovete fare è inserire il percorso del file eseguibile Cinema 4D (*.exe or *.app) corrispondente.

TCP

Qui è dove viene definita la porta di comunicazione tra CINEWARE e il renderizzatore integrato in Cinema 4D (CINERENDER). Se questo settaggio viene cambiato per qualsiasi motivo, AfterEffects dovrà essere riavviato.

Sincronizza Livello AE

Questa funzione determina se il livello deve riportare i propri settaggi di rendering e di progetto in tutti gli altri livelli del file c4d in questa composizione. Determina inoltre se gli altri livelli potranno modificare le impostazioni di questo stesso livello. Nota: questo parametro è visibile solo se è presente più di un'istanza del file c4d nella composizione.

Live Link

Live Link di After Effects è una funzione che vi permette di sincronizzare le timeline di After Effects e di Cinema 4D. Per esempio, se il Timeslider viene spostato in Cinema 4D, anche lo slider in After Effects vine spostato e viceversa. Questa funzione è utile quando si continua a spostarsi tra After Effects e Cinema 4D, perché utilizzandola il progetto sarà sempre nella stessa posizione nelle timeline.

Questa funzione non è supportata in CC 2015! Si noti inoltre che non funziona più con il Lite integrato di Cinema 4D ma solo cona versione autonoma di Cinema 4D R17 o successiva.

Abilita

Questo pulsante è disponibile solo se una versione di Cinema 4D che supporta Live Link è definita nel secondo link del menu Opzioni. In caso contrario il pulsante rimmarà inattivo.

Cinema 4D sarà avviato quando cliccate su Abilita (se non è già in uso) e verrà caricato lo stesso file .cd4 con il quale After Effects sta lavorando. le timeslider di entrambe le applicazioni saranno sincronizzate, cioè si troveranno entrambe sullo stesso frame.

Cliccate su Disabilita o chiudete Cinema 4D se desiderate interrompere il collegamento.

Settaggi di Rendering

Visto che i tempi di rendering possono decisamente aumentare in scene complesse, CINEWARE offre 3 diverse modalità di rendering:

Software

In genere, il display riflette quello della Viewport di Cinema 4D e serve a visualizzare in anteprima la scena. Non compaiono shaders e multi-pass.

Standard (Bozza)

Visualizza senza antialiasing e può essere usato per una visione preliminare prima del rendering finale.

Standard (Finale)

Renderizza la scena usando i settaggi di rendering definiti per la scena Cinema 4D.

OpenGL

Renderizza la scena usando OpenGL. Gli Shaders e i Multipass non saranno mostrati.

Software - Bozza - Finale

Visualizza

Definisce il tipo di visualizzazione. In entrambi i casi saranno usate le impostazioni originali di Cinema 4D; il display sarà ridotto a Wireframe o a Box per consentire un lavoro più scorrevole.

No Textures/Shader

Disattiva la visualizzazione delle texture per una navigazione più rapida.

Nessun Pre-Calcolo

Disattiva il rendering delle dinamiche, di cloth e della simulazione delle particelle e di MoGraph, al fine di aumentare la velocità di visualizzazione. Di conseguenza, il risultato non sarà accurato. Questa opzione non dovrebbe essere abilitata per il rendering finale - oppure le simulazioni dovrebbero essere già memorizzate nel file di Cinema 4D.

Suggerimento
Questa opzione non dovrebbe mai essere abilitata per il rendering finale, poichè gli effetti particellari, molte funzioni MoGraph, le dinamiche e cloth non risulterebbero visualizzate e renderizzate in modo corretto.

Per risultati di rendering migliori in After Effects, è necessario abilitare Workflow Lineare nei Settaggi Progetto di AfterEffects e Bit Depth dovrebbe essere impostato a 32-Bit Flottante.

Mantieni Textures nella RAM

Velocizza il rendering memorizzando le textures nella cache, in modo che non debbano essere ri-renderizzate (Svantaggio: le modifiche apportate alle texture non saranno visualizzate).

Render Server

Elimina Memoria

In seguito ad un utiizzo prolungato, il server di rendering potrebbe rallentare poichè memorizza le scene in fase di elaborazione. Se il rendering sembra più lento o meno reattivo, è possibile usare questo pulsante per svuotare la memoria del server di rendering (questa opzione non è visibile se si utilizza Cinema 4D R15 o precedenti per il rendering).

Settaggi Progetto

Camera

Definisce la camera che verrà utilizzata per visualizzare il livello di Cinema 4D.

Camera Cinema 4D

La camera attiva di default nella scena Cinema 4D.

Seleziona Camera Cinema 4D

Consente di selezionare una camera dalla scena Cinema 4D.

Comp Camera Centrata

Questa camera utilizza il sistema di coordinate di After Effects.

Comp Camera

Saranno visualizzate le stesse coordinate per AfterEffects e Cinema 4D. Poiché le coordinate di Cinema 4D differiscono dalle coordinate di Adobe After Effects, gli utenti di After Effects dovranno cambiare modo di pensare. Questa opzione va utilizzata se una camera di Cinema 4D viene estratta poichè la vista After Effects passerebbe altrimenti alla scena Cinema 4D.

Settaggi Camera

Se una scena Cinema 4D contiene akltre camere oltre a quella di default, queste possono essere selezionate con il pulsante Settaggio Camera.

Livelli di Cinema 4D

Se una scena di Cinema 4D contiene livelli, qui è dove possono essere selezionati. Solo gli elementi della scena assegnati ad un detrminato livello di Cinema 4D saranno utilizzati. Questo rende possibile mostrare gruppi di oggetti singoli in Adobe After Effects su livelli di Cinema 4D.

Sincronizza Livelli C4D

Se istanze multiple di un file Cinema 4D sono presenti in una composizione dove si usano i livelli, l’opzione Sincronizza Livelli C4D può essere mostrata. Se abilitata, tutti i livelli AE selezionati di una istanza saranno sincronizzati secondo la loro visibilità (così come definita in Cinema 4D).

Settaggio Livelli

Qui è dove possono essere selezionati i livelli di Cinema 4D.

Crea Take

CINEWARE supporta l’importante funzione Crea Take in Cinema 4D. Se nel file importato di Cinema 4D sono usati i Take, potete cliccare su questo pulsante e creare un Take per questa istanza. Maggiori dettagli sulla funzione Take si trovano qui.

Nel caso di un renderizzatore diverso da quello standard di AE (uno che non supporta i Take), questo pulsante rimane disabilitato.

Multi-Pass (Workflow Lineare)

Cinema 4D Multi-Pass

Attivare l’opzione Cinema 4D Multi-Pass rende possibile definire singoli pass per la scena Cinema 4D. Questi sono pre-definiti, anche se l’opzione Multi-Pass non è ancora stata abilitata nella scena Cinema 4D.

Pass speciali come Canale Oggetto devono essere settati nella scena di Cinema 4D e attivati nel menu (Multi-Pass) Settaggi Rendering.

Settaggi Multi-Pass ...

Qui singoli pass possono essere selezionati per essere usati nella Timeline. Notare che i post effetti (cioè Hair, Sketch and Toon, etc.) non sono supportati.

Multi-Passes Definiti

Se attivo, tutti i pass saranno posizionati nella Timeline quando il pulsante Aggiungi Livello Immagine viene cliccato.

Aggiungi Livello Immagine

Posiziona tutti i pass esistenti o solo quelli selezionati nel settaggio Definisci Multi-Passes.

I Post-effects e i light-passes non sono supportati da multi-passes.

Comandi

Comp. Camera in Cinema 4D

La camera attiva nella composizione di Adobe After Effects sarà aggiunta alla scena Cinema 4D. Può trattarsi anche di una camera animata.

Dati Scena Cinema 4D

Estrai

Tutti le camere e le luci in una data scena di Cinema 4D, comprese le animazioni e le proprietà, saranno trasferite alla composizione Adobe After Effects sotto forma di livelli nella Timeline. Inoltre i marcatori della timeline di Cinema 4D verranno assunti nella timeline di After Effects.

Gli Oggetti poligonali ai quali è stato assegnato un tag Compositing Esterno, saranno inseriti nella composizione come livelli NULLI, come riferimento per la posizione, oppure come superfici di colore.