Documentazione del Programma Cinema 4D/BodyPaint 3D Riferimento Cinema 4D Funzionalità Aggiuntive Advanced Render
Funzione disponibile in CINEMA 4D Visualize, Studio

PyroCluster

PyroCluster è un plugin per Cinema 4D che fornisce un potente insieme di strumenti per creare effetti realistici come nuvole, foschia, fuoco e fumo. Con PyroCluster avete letteralmente un numero illimitato di effetti volumetrici.

Gli effetti PyroCluster sono dei reali effetti 3D che funzioneranno con qualsiasi sistema particellare di Cinema 4D. Ciò significa che effetti PyroCluster spettacolari possono essere combinati, ad esempio, con le potenti caratteristiche dell’animazione Thinking Particles.

PyroCluster è pienamente compatibile con Thinking Particles; guardate il vostro manuale Thinking Particles per un esempio di come combinare questi due elementi di applicazione. Per maggiori informazioni su Thinking Particles, contattate il vostro distributore locale di MAXON o visitate il sito www.maxon.net.

Tutti gli effetti sono fondati su particelle; ogni particella diventa un fiocco e viene renderizzata come un vero effetto volumetrico. Il colore di una particella può essere determinato dalla sua età e da un controllo gradiente. Ciò rende facile, per esempio, creare fumo bianco all’inizio e un fumo scuro e oleoso alla fine dell’arco di vita della particella.

Con PyroCluster è possibile creare un numero illimitato di spettacolari effetti di volume, inclusi (ma non limitati a) effetti di vapore, effetti di rocce solide ed effetti pirotecnici.

Effetti Pyro
Effetti Vaporosi & Gassosi
Effetti Materiale Solido

Tecnologie sviluppate per PyroCluster

PyroCluster integra le seguenti tecnologie:

Algoritmi impercettibili di Ombreggiatura 3D

Esserci o non esserci...

Potrebbe suonare strano, ma questa affermazione si applica bene a PyroCluster. L’ombreggiatura impercettibile 3D viene rendirizzata in maniera estremamente veloce. Durante la renderarizzazione, PyroCluster utilizza un metodo sincronizzato alle percezioni umane (da cui l’aggettivo impercettibile). Per esempio, gli elementi mancanti di un’immagine vengono aumentati o sustituiti automaticamente usando metodi impercettibili.

La percezione umana é basata in parte sull’esperienza e in parte sulle aspettative.

Ciò che vedete nell’immagine seguente non é fumo, bensì una simulazione di un effetto che voi riconoscete come fumo. Il vostro cervello conosce esattamente le fattezze del fumo ed interpreterà ciò che sembra fumo come tale.

L’algoritmo di rendering di PyroCluster renderizza l’immagine sopra come un accumulo di sfere vuote e grigie. Ma non é tutto. L’ombreggiatura impercettibile 3D prende in considerazione molto di più per raggiungere effetti realistici. Sfortunatamente questo richiederebbe un volume considerevole se vogliamo descivere nel dettaglio come opera. Ricordatevi semplicemente che la tecnologia di PyroCluster é basata sull’utilizzo di sfere intelligenti - in seguito chiamate a sbuffi o particelle volumetriche.

Esclusione della Luce

PyroCluster è un tracciatore di volume reale che usa calcoli avanzati del volume. Sfortunatamente, di solito gli effetti atmosferici impiegano un po’ di tempo ad essere renderizzati. Dovrete avere pazienza quando in una scena di PyroCluster utilizzate fonti di luce differenti. Da una parte, una o due luci sono sufficienti per illuminare l’effetto. D’altra parte, è virtualmente impossibile illuminare una scena utilizzando solamente due luci.

Così potete scegliere quali luci nella vostra scena influenzeranno gli effetti di PyroCluster, nella Gestione Attributi ogni fonte di luce possiede due opzioni nella pagina Scena: Illuminazione PyroCluster e Fusione Ombre PryroCluster.

Questi sono settaggi globali; verranno influenzati tutti gli effetti PyroCluster di una scena; gli altri oggetti della scena non saranno coinvolti da questi settaggi.

Funziona così:

Potete scegliere come ogni fonte di luce coinvolgerà gli sbuffi di PyroCluster. Per descrivere l’effetto di esclusione della luce, utilizzeremo una semplice scena. La scena contiene due fonti di luce, entrambe dirette verso l’effetto PyroCluster, ed entrambe impostate su Fusione Ombre. E’ utile disabilitare Illuminazione PyroCluster mentre provate a controllare solamente l’illuminazione dell’effetto PyroCluster, lasciando le ombre dove si trovano. Vediamo gli effetti delle altre fonti di luce con entrambe le opzioni disabilitate.

PyroCluster è un tracciatore di volume reale che usa calcoli avanzati del volume. Sfortunatamente, di solito gli effetti atmosferici impiegano un po’ di tempo ad essere renderizzati. Dovrete avere pazienza quando in una scena di PyroCluster utilizzate fonti di luce differenti. Da una parte, una o due luci sono tutto ciò che occorre per illuminare l’effetto. D’altra parte, è virtualmente impossibile illuminare una scena utilizzando solamente due luci.

Cos’ potete scegliere quali luci nella vostra scena influenzeranno gli effetti di PyroCluster, nella gestione Attributi ogni fonte di luce possiede due opzioni nella pagina Scena: Illuminazione PyroCluster e Fusione Ombre PryroCluster.

La scena contiene due fonti di luce, entrambe dirette verso l’effetto PyroCluster, ed entrambe impostate su Fusione Ombre. E’ utile disabilitare Illuminazione PyroCluster mentre provate a controllare solamente l’illuminazione dell’effetto PyroCluster, lasciando le ombre dove si trovano. Vediamo gli effetti delle altre fonti di luce con entrambe le opzioni disabilitate.

Questi sono settaggi globali; verranno influenzati tutti gli effetti PyroCluster di una scena; gli altri oggetti della scena non saranno coinvolti da questi settaggi Shader INDICE / Animazione.

Una prima occhiata a PyroCluster

Come vengono creati gli effetti Pyrocluster?

Gli effetti del fumo richiedono molti calcoli frattali complicati per produrre le particelle che creano il volume. PyroCluster utilizza molti di questi raggi per creare un effetto volume 3D pieno. Dato che i raggi viaggiano in profondità all’interno del volume degli sbuffi, viene dato un calcolo frattale ad ogni punto rilevante per creare una corretta densità del volume. Questo é un calcolo intenso e impiega un pò di tempo; semplicemente, gli effetti volumetrici non possono essere calcolati velocemente - dovreste saperlo se avete già utilizzato le luci volumetriche.

Un processore più rapido velocizzerà il rendering degli effetti PyroCluster.

Detto questo, PyroCluster é stato creato per essere efficiente e fornisce molte caratteristiche potenti per aiutare a ridurre i tempi di rendering. Ci sono molti modi per rifinire una scena; uno particolarmente utile è VolumeTracer.

Modificando solamente un parametro, Dimensione Passo Assoluta, potete salvare le ore o i giorni del tempo di rendering.

Per ottenere tempi di rendering più rapidi, provate ad aumentare questo valore.