Riferimento Cinema 4D Funzionalità Base di Cinema 4D Gestione Materiali Estensioni
Funzione disponibile in CINEMA 4D Prime, Visualize, Broadcast, Studio & BodyPaint 3D

Shader Canale

Gli Shader Canale devono questo nome al fatto che possono essere usati solo per un singolo canale materiale (cioè una singola proprietà materiale come Colore, Trasparenza ecc.). E’ possibile tuttavia copiare gli shader (con tutte le proprietà) e incollarli in un altro canale materiale.

Gli shader vengono caricati nell’Editor Materiale al posto di texture bitmap o film.

Per aprire uno Shader Canale, cliccate il pulsante con la freccia accanto al box Texture e selezionate lo shader desiderato dalla lista che appare. Per modificare uno shader, cliccate sul nome o sull’anteprima.

Compariranno i seguenti parametri.

Proprietà Base

Potete assegnare un nome allo shader. Questo nome verrà usato per riferirsi alla texture nell’editor XPresso e nella Timeline.

Offset Blur e Scala Blur sono presenti nella tab Proprietà di Base di tutti gli shader e sono descritti più volte in questo manuale (vedere l’indice).

Proprietà Shader

Si tratta di proprietà individuali per ogni shader. Troverete le rispettive descrizioni nelle prossime pagine.

Lavorare con gli shader nell’editor Materiali

Gli Shader Canale supportano selezioni multiple.

Ad esempio, potete selezionare più materiali e assegnare lo stesso shader o texture a tutti in una sola volta. Qualsiasi cambiamento apportato allo shader o alla texture verrà applicato a tutti i materiali selezionati.

Se sono selezionati più materiali che usano parametri diversi, ciascun parametro diverso verrà evidenziato in azzurro e sarà segnato con un trattino:

.

Cliccate sulla x per impostare tutti i materiali selezionati allo stesso valore.

Shaders 2D

Gli shader 2D sono sempre piatti (come le texture immagine) e possono essere applicati ad un oggetto usando un metodo di proiezione (vedi anche Proiezione).

Suggerimento:
Ogni canale 2D può essere posizionato in modo preciso regolando il sistema di assi della texture. Cambiando la lunghezza dell’asse della texture è possibile modificare il posizionamento (oltre alle modifiche apportate tramite i settaggi propri dello shader).

Anche la ripetizione e la lunghezza della texture possono essere perfezionate.

Shader Canale 3D

Gli Shader Canale 3D sono anche chiamati Shader Volumetrici perché vanno a permeare il volume di un oggetto e in sostanza emergono attraverso la sua superficie.