Riferimento Cinema 4D Cinema 4D Prime Content Browser Generale
Funzione disponibile in CINEMA 4D Prime, Visualize, Broadcast, Studio & BodyPaint 3D

Come Usare il Content Browser

In alto a sinistra nel Content Browser potete vedere l’albero della directory. Oltre all’hard-disc del vostro computer, Cinema 4D specifica la lista delle directory, con le quali potete gestire i vostri progetti e cataloghi. Oltre ai Progetti e ai Cataloghi predefiniti troverete le seguenti cartelle:

Potete aggiungere nuove cartelle da File / Nuova Cartella, ogni volta che lo ritenete necessario.

Il contenuto della cartella selezionata apparirà nell’indice della finestra a destra del Content Browser. Quando selezionate una voce in questa finestra, l’immagine dell’anteprima sarà mostrata nella finestra Anteprima in basso a sinistra nel Content Browser. Sono possibili selezioni multiple (una lista con gli elementi selezionati apparirà nella finestra di anteprima e la finestra info mostrerà una lista di dati in riferimento all’oggetto in anteprima). I seguenti modi possono essere usati per selezionare più voci:

Un doppio clic su un dato, avvierà un’azione adeguata per questo particolare tipo di file, es. qualsiasi voce sarà aperta direttamente in Cinema 4D o in un’applicazione esterna (es. l’applicazione usata di default dal sistema operativo per aprire quel file). I file possono essere trascinati dal Finder (Mac OS) o Desktop/Explorer (Windows) nel Content Browser. La corrispondente cartella e, se applicabile, le sottocartelle saranno aperte nella vista del Browser, e il file in questione verrà visualizzato.

Un clic con tasto destro sulla voce aprirà un menù con le seguenti opzioni:

Se selezionate Vista Struttura (dal menu Vista / Vista Struttura), saranno disponibili le seguenti opzioni:

Ulteriori opzioni per le voci di catalogo:

L’anteprima di una voce selezionata nella finestra del Content Browser verrà mostrata nella finestra di anteprima in basso a sinistra (solo tipi di file conosciuti).

Cliccate sopra la tab Informazioni per vedere i dettagli di riferimento per la voce selezionata. Muovete semplicemente il cursore su un’anteprima ela sua directory principale verrà visualizzata nella barra di stato. E’ disponibile anche un campo Annotazione dove è possibile apporre una nota relativa alla voce selezionata. Tra l’altro, se l’opzione Annotazioni viene attivata durante la ricerca, la funzione Cerca del Content Browser ricercherà i contenuti anche nel campo Annotazioni.

Quando un catalogo è selezionato, potete cambiare anche la sua directory principale.

I presettaggi hanno una tab addizionale con cui possono essere ridefiniti i nomi dei presettaggi per le varie lingue (nell’immagine sotto, sono mostrate solo le lingue installate):

Inserite semplicemente il termine tradotto corrispondente. Quando passerete ad uno dei linguaggi per cui avete ridefinito un nome (tramite Linguaggio), questo nome sarà visualizzato nella lingua corrispondente.

In alto a destra del Content Browser potete trovare un’insieme di icone con le seguenti funzioni:

Da sinistra a destra:

Nella parte bassa del Content Browser potete vedere i seguenti slider:

L’icona animata a sinistra dello slider può essere visibile solamente quando un comando del Content Browser è in elaborazione, ad es. se sta scansionando le nuove directories o completando una ricerca. Se cliccate sopra questa voce animata, fermerete qualsiasi scansione o qualsiasi generazione di thumbnails (miniature) in corso. Usate lo slider per modificare la dimensione delle icone mostrate nel Content Browser. Cliccando direttamente nell’icona piccola o grande, le dimensioni delle voci diverranno rispettivamente più piccole o più grandi automaticamente.

Drag & Drop

Il concetto di Drag & Drop (Trascina&Rilascia) è stato portato all’estremo nel Content Browser. Solo alcune voci possono essere trasferite nella gestione corrispondente. Come mostrato nell’immagine sottostante, il cursore cambierà se una particolare funzione di Drag & Drop non fosse possibile.

Sinistra: no; destra: sì.

File o presettaggi possono essere ricollocati con il Drag & Drop nella cartella prestabilita.

Premendo simultaneamente CTRL (PC) o ALT (Mac) e selezionando la voce desiderata questa sarà copiata.

I presettaggi non possono essere copiati nel hard disc.

Le voci/file possono essere spostati da un disco o da una libreria di presettaggi ad un altro selezionandoli e premendo simultaneamente SHIFT (Windows) / CTRL (Mac).

Nella maggior parte dei casi sarà sufficiente trascinare la scena o i presettaggi nella Viewport. I suoi componenti saranno posizionati di conseguenza:

Finestra di Editor (Viewport)

Gestione Materiali:

Materiali bitmap che contengono texture bitmap possono essere copiate anche nella libreria corrispondente (in una directory testo). I percorsi nei canali materiale saranno "ri-indirizzati” di conseguenza. Se premete il tasto Alt mentre state copiando un materiale, le bitmap non verranno copiate.

Area Texture (Canale Materiale):

Gestione Oggetti:

Settaggi di Rendering:

Il Drag & Drop dei File

Naturalmente, potete trascinare e rilasciare i file nel vostro hard disc. Premendo simultaneamente CTRL (PC) o ALT (Mac) ed eseguendo il Drag & Drop, il file sarà copiato.

Varie

Cliccando due volte sull’anteprima di un’immagine, questa sarà aperta dall’applicazione nativa del sistema.

File specifici del Content Browser come *.lib4d (Librerie, es. presettaggi) e *.cat4d (cataloghi) possono essere aperti nel Content Browser tramite il comando Apri di Cinema 4D. Questi file possono essere inseriti in Cinema 4D con il Drag & Drop.