Novità della R20

Cinema 4D Funzionalità Aggiuntive MoGraph Effettuatori Shader
Funzione disponibile in CINEMA 4D Broadcast, Studio
Shader

Base Coord. Effettuatore Parametro Deformatore Shading Decadenza

Decadenza

Passa a Campo

Questo pulsante sarà mostrato solo se caricate una scena creata con una versione di Cinema 4D precedente alla R20. Vedi caricare scene MoGraph datate.

Campo

Prima di tutto: leggete qui varie informazioni riguardo ai Campi: cosa sono e come vengono usati.

Nelle liste Campo descritte sotto, gli oggetti Campo, i Livelli Campo e i Livelli Modificatori sono posizionati e combinati tra di loro. Questi elementi dell’interfaccia si trovano in vari punti di Cinema 4D (vedi qui), e a prima vista sembrano avere poco a che fare l’uno con l’altro. A livello pratico gli effetti dei vari Campi vengono fusi tra di loro, creando dei valori di output che vengono utilizzati per influenzare un Effettuatore o un gruppo di punti per fare un esempio. Posizionare gli oggetti Campo in Gestione Oggetti non ha alcun significato per le Liste Campo.

Qui il canale Direzione viene mostrato nell’Effettuatore Target, ad esempio.

Nella lista Campo troverete tutti i Livelli Campo, i Livelli Modificatori e le varie cartelle, tutti organizzati su livelli elaborati dal basso verso l’alto (esattamente come i livelli posizionati all’interno delle cartelle). La fusione degli elementi funziona in modo simile a quella dei livelli nei programmi di editing immagine. Ogni livello possiede un metodo di fusione, (cursore per l’opacità incluso), che definisce come deve fondersi con il livello sottostante.

Gli elementi della lista possono essere trascinati e rilasciati in posizioni diverse. Rilasciate un elemento sopra un altro nella lista per farlo diventare un subordinato di quell’elemento (gli elementi selezionati diventeranno subordinati dei nuovi elementi). Gli elementi possono essere anche trascinati fuori dalle cartelle.

Gli oggetti Campo possono essere trascinati dalla Gestione Oggetti sopra altri oggetti Campo nella lista per sostituirli, mantenendo però i loro settaggi.

Quando sono selezionati degli elementi (singoli o multipli), le loro proprietà saranno visualizzate sotto. La maggior parte di esse possono essere regolate direttamente nella lista Campo. Gli elementi selezionati possono essere eliminati sia con il tasto Canc sia dal corrispondente comando nel menu contestuale (qui trovate i comandi per eliminare gli elementi).

Nota:
Quando gli oggetti Campo appartenenti ad un’unica lista vengono eliminati dalla stessa, saranno eliminati anche dalla Gestione Oggetti. Potete evitare che questo accada utilizzando il comando Cancella del menu contestuale al posto del comando Elimina.

Le icone Valore/ Colore/ Direzione servono come filtri di visualizzazione e possono disattivare, per esempio, tutti i livelli che non hanno effetto sui colori.

Le icone sotto la barra del titolo definiscono la funzione su cui avranno effetto (valore, colore, direzione). Queste proprietà possono essere impostate per più livelli cliccando e trascinando in verticale.

Un livello può essere rinominato con un doppio clic o selezionandolo e premendo Invio.

Nota:
Notate che un oggetto può essere duplicato o trascinato in una lista anche più volte (premete Cmd/Ctrl e trascinate). Vi ritroverete quindi con diverse istanze funzionanti di uno stesso Campo (che avrà più forza in una cartella rispetto ad altre).

Oltre ai Campi o ai Livelli Campo e Livelli Modificatori, potete trascinare nelle liste anche i seguenti oggetti, ciascuno dei quali sarà valutato attraverso un livello speciale:

L’effetto del Campo sarà quindi definito lungo o attraverso l’oggetto corrispondente o le sue componenti (es. punti oggetto).

Se un oggetto selezionato nella lista Campo è presente anche in Gestione Oggetti, esso sarà selezionato anche tramite una modalità di modifica temporanea, in modo da poter essere subito spostato interattivamente, se necessario. Questo oggetto avrà un colore speciale assegnato in Gestione Oggetti.

Bisogna tenere conto di questa cosa per capire al meglio l’intera funzionalità: se la lista Campo di un Effettuatore è completamente vuota, l’effetto non sarà nullo ma, al contrario, sarà massimo in tutte le posizioni. È un piccolo trucco che potete usare per simulare il precedente settaggio Illimitato quando create degli Effettuatori. Non appena un livello viene creato, essi saranno valutati normalmente.

Se volete applicare la stessa struttura di una lista Campo ad altri elementi, potete farlo in uno dei 3 modi seguenti:

Codifica colori

I livelli saranno evidenziati in rosso se hanno un errore di qualsiasi tipo al loro interno (es. un Campo Shader senza shader) e in giallo se sono ignorati (cartella vuota).

Comandi Aggiuntivi

Le 5 icone sottostanti hanno le seguenti funzioni (da sinistra a destra):

Nuovo Oggetto Campo

Cliccate su questa icona per aprire una lista di tutti i Campi disponibili. Essi appariranno anche in Gestione Oggetti, con posizione e rotazione definite. Selezionatene uno per aggiungerlo alla lista. L’oggetto Campo sarà reso automaticamente un oggetto Figlio del rispettivo oggetto in Gestione Oggetti (non è necessario affinché il Campo funzioni; è solo importante che sia nella lista). In alternativa, potete trascinare un Campo esistente nella lista. Inoltre, se è selezionato un elemento adeguato (es. Effettuatore) quando generate un Campo dall’esterno (cioè da un comando di menu) , questo sarà aggiunto automaticamente alla lista.

Nuovo Livello Campo

Usate questo comando per creare un nuovo Livello Campo. I Livelli Campo sono Campi che non appaiono in Gestione Oggetti. Non possiedono e non hanno bisogno di una posizione o rotazione definite.

Nuovo Livello Modificatore

Se cliccate questa icona, si aprirà una lista di tutti i Livelli Modificatori disponibili utilizzabili per influenzare i livelli esistenti. Selezionatene uno per aggiungerlo alla lista. I Livelli Modificatori, come suggerisce il nome stesso, hanno effetto sui Campi esistenti pur non essendo dotati di valori, di colori o di rotazioni proprie.

I Livelli Modificatori funzionano in modo simile ai normali livelli dei programmi di editing immagine, e vanno ad influenzare i livelli sottostanti. Se volete restringere l’effetto a Campi specifici, potete posizionare i rispettivi Livelli Modificatori o Campi in una nuova cartella.

Nuova Cartella

Cliccate questa icona per aggiungere una nuova cartella alla lista. Se nella lista non è selezionato nulla, sarà creata una cartella vuota. All’interno della cartella, gli elementi saranno elaborati dal basso verso l’alto. Il risultato dei contenuti elaborati nella cartella verrà fuso in base ai relativi settaggi di fusione e di forza insieme al resto degli elementi della lista Campo.

Limita

Questa funzione può essere usata per limitare a valori compresi tra 0 e 1 i valori di output della lista Campo completa (per i colori RGB 255, 255, 255). Si raccomanda di usare questa funzione per vari motivi, ad esempio se devono essere esclusi eventuali valori negativi o valori troppo alti. Per esempio, se nella lista Campo fosse presente un Campo Target, il valore aumenterebbe di continuo. Questa funzione consente di bloccarlo ad un valore massimo di 1.

Di default, molti Campi sono già limitati nella lista Campo (tab Rimappatura), ma potete modificare questa opzione in ogni momento (sotto-menu Campo).

Menu Contestuale

Nuovo Oggetto Campo

Crea un nuovo oggetto Campo (il campo visualizzato al momento nel menu di selezione).

Nuovo Livello Campo

Crea un nuovo Livello Campo (il livello visualizzato al momento nel menu di selezione).

Nuova Cartella

Crea una nuova cartella. Questa può essere usata per raggruppare i livelli o per limitare i Livelli Modificatori a livelli specifici.

Nuovo Campo Contenitore

Attraverso questo comando, i livelli selezionati saranno raggruppati in un Campo Contenitore. Saranno rimossi dalla lista e sostituiti dall’oggetto Gruppo.

Duplica

Duplica il livello selezionato. Un Campo (che di per sé esiste solo una volta) e una sua copia, possono andare ad influenzare elementi diversi all’interno della lista (es. con forze o metodi di Fusione diversi).

Taglia
Copia
Incolla

Sono i soliti comandi per rimuovere, aggiungere e copiare elementi (anche in altre Liste Campo).

Elimina

Con questo pulsante tutti gli elementi selezionati della lista saranno eliminati, anche dalla Gestione Oggetti (oggetti Campo).

Cancella

Con questo pulsante gli elementi selezionati della lista saranno eliminati, ma non dalla Gestione Oggetti. Lo stesso avviene quando si cancella con il tasto Shift premuto e in seguito si premono i tasti Spazio o Canc .

Cancella Solo Livello

Se cliccate questo pulsante si cancelleranno solo gli elementi selezionati nell’elenco. Gli oggetti in Gestione Oggetti non saranno influenzati.

Seleziona Tutto/Deseleziona Tutto

Seleziona/deseleziona tutti i livelli.

Tutti i settaggi creati nella lista Campo vengono salvati come parametri nella tab Fusione (inclusa la loro descrizione).

Le tab visualizzate per i rispettivi elementi

La lista Campo può anche visualizzare le proprietà degli elementi composti. Esempio: una spline Cerchio viene trascinata in una lista Campo. Il livello Cerchio viene visualizzato più in basso nella finestra di dialogo con 5 tab, delle quali la tab Oggetto viene assunta direttamente dalla spline (così potete modificare in modo facile i settaggi del cerchio senza dover selezionare la spline Cerchio dalla Gestione Oggetti). La tab Livello contiene i settaggi effettivi tra quelli specifici per il Livello Campo. Le altre tab, Fusione, Rimappatura e Mappatura Colore, sono proprietà di livello generali della lista Campo, le cui proprietà sono a loro volta fornite da altri oggetti "invisibili” (vedi anche Altri Oggetti).

Sembra molto più complicato di quanto non sia in realtà! Tutto è strutturato in modo logico per un utilizzo più semplice possibile.