Documentazione del Programma Cinema 4D Riferimento Cinema 4D Funzionalità Base di Cinema 4D Oggetti
Funzione disponibile in CINEMA 4D Prime, Visualize, Broadcast, Studio & BodyPaint 3D

Oggetto Luce

Base Coord. Generale Dettagli Visibilità Ombra Fotometrica Caustiche Disturbo Lente Scena

Oggetto Luce

Luce
Luce Spot
Luce Area
Luce Infinita
Luce con Target
Luce Solare
Luci IES...

Quando si costruisce una nuova scena in Cinema 4D, automaticamente viene assegnata una luce standard. Volendo cambiare in modo permanente le impostazioni standard della luce, è necessario creare una nuova scena che contenga soltanto le luci desiderate e registrarla come new.c4d nella cartella Cinema 4D. Queste impostazioni verranno aperte automaticamente ogni volta che si avvia una nuova scena.

E’ inoltre possibile salvare altri attributi ambiente (Cielo, Pavimento, Ambiente, ecc.) con Salva come Scena Predefinita.

Ricordate che la luce automatica di Cinema 4D si attiverà automaticamente quando disattivate Luce Automatica durante un’animazione a meno che non sia disattivata Luce Automatica nei Settaggi di Rendering (pagina Opzioni).

Suggerimento:
I settaggi per le luci elencati di seguito non funzionano con tutti i renderizzatori. ProRender in particolare non supporta correttamente molte delle impostazioni fisiche. Queste impostazioni appariranno disabilitate.

Visualizzare le Luci nell’Editor

E’ possibile avere un’anteprima dell’illuminazione di una scena attivando l’opzione Gouraud Shading. Questa opzione aggiornerà l’illuminazione in tempo reale, regolando la luce e aggiornando la scena appena spostate le luci al suo interno.

E’ possibile cambiare il nome di una luce con doppio clic sul suo nome in Gestione Oggetti e assegnandone uno nuovo.

Creare una luce

Per creare una luce, selezionate la luce desiderata dal menu Crea | Luce o cliccate sull’icona con la lampadina nella barra degli strumenti in alto.

Quando scegliete Oggetti / Scena / Luce Target, vengono creati una sorgente luminosa e un oggetto Nullo. Quest’ultimo funziona come obiettivo della luce. La sorgente luminosa può avere qualsiasi tipo di luce e voi dovete semplicemente muovere l’oggetto Nullo nella gerarchia dell’oggetto, verso il quale la luce dovrebbe puntare. Ora, mentre muovete questo oggetto, la luce rimane automaticamente puntata su di esso.

Creare una Gel

Una Gel (nota anche come mappa luci) è prodotta assegnando un materiale con una mappa di trasparenza alla sorgente di luce.

Le aree colorate della luce vengono filtrate utilizzando questa texture e colorate esattamente come fa un proiettore con un’immagine statica.

Ad esempio, l’ombra a strisce di una tenda Veneziana puo’ essere creata assegnando una gel a strisce bianche e nere ad un oggetto luce.

Potete assegnare quante gel desiderate a ciascun oggetto luce.

Le luci non usano i tag Materiale degli oggetti genitori.

Luce PBR

L’illuminazione fisicamente corretta dispone di una serie di proprietà note che si attivano automaticamente non appena viene selezionata questa luce:

Questa si comporta principalmente come un oggetto poligonale (dotato di materiali luminosi).

Notare anche il comando Nuovo Materiale PBR. La combinazione di materiali e luci fisiche produce un effetto molto più realistico nel rendering, ovviamente con conseguenti tempi di rendering più lunghi.