Cinema 4D Funzionalità Aggiuntive MoGraph Altri Oggetti e Tag Oggetto Matrice
Funzione disponibile in CINEMA 4D Broadcast, Studio
Oggetto Matrice

Base Coord. Oggetto Trasforma Effettuatori

Proprietà Oggetto

Genera

Solo Matrici

In questa modalità le matrici create vengono visualizzate come piccoli cubi, ma non possono essere renderizzate (queste matrici possono essere viste come piccoli sistemi di coordinate il cui stato ortogonale non sarà influenzato dai deformatori).

A cosa serve un gruppo di cubi che non possono essere renderizzati?

In alto: stato iniziale. In basso: oggetto Piega applicato

Risposta: ad un sacco di cose. Nell’immagine sopra, gli oggetti piega sono stati usati per influenzare la disposizione dei cloni. In entrambi i casi, l’effetto di posizione e di rotazione è lo stesso. Tuttavia, dove non si applica nessun Oggetto Matrice, i Cloni saranno distorti producendo, nella maggior parte dei casi, un effetto indesiderato. Se l’oggetto deformazione coinvolge l’Oggetto Matrice, saranno modificati solo posizione e rotazione dei cloni. Non verrà distorta nessuna geometria.

Applicando oggetti di deformazione Cinema 4D, avete un’altra arma a disposizione nel vostro arsenale di posizionamento dei cloni.

Thinking Particles

Questa è l’opzione con cui viene messo in gioco Thinking Particles. Questa opzione fa in modo che l’Oggetto Matrice si comporti come un Emettitore, facendo sì che i cloni vengano influenzati dai nodi Thinking Particles e viceversa. Le particelle verranno create al primo fotogramma dell’animazione.

Suggerimento
L’Oggetto Matrice può essere "abusato" per fissare Thinking Particles (in maniera limitata) utilizzando il metodo descritto qui.

Gruppo TP

Trascinate il gruppo di particelle (dai settaggi di Thinking Particles) che devono essere interrotte dalle particelle create dall’Oggetto Matrice in questo campo. Lasciate vuoto questo campo se le particelle generate devono essere assegnate al gruppo Tutto.

Se la vostra scena contiene due o più oggetti Matrice che generano Thinking Particles, assicuratevi che essi vengano assegnati a diversi gruppi particellari. Altrimenti, si possono ottenere risultati spiacevoli.

Segui [0..100%]

Usate questo cursore per definire quanto del movimento clone iniziale (es. da un Oggetto Matrice animato) verrà trasferito a particelle/cloni.

La funzione del settaggio Segui può essere paragonata al Nodo TP PMotioninheritance, l’unica differenza è che sarà ereditato il movimento di matrici/cloni. Nel farlo, vengono considerate le differenze di velocità di matrici/cloni, consentendo alle Particelle TP do continuare a muoversi liberamente in base ai nodi Thinking Particles (es. se è stato applicato PWind, il suo effetto sarà aggiunto al movimento di matrici/cloni).

Limita [0..100%]

Usate questo cursore per definire esattamente come le particelle devono trovarsi sulla posizione variabile di matrici/cloni. Se il cursore è impostato al 100%, i Nodi TP non avranno nessun effetto e le Particelle TP saranno completamente limitate a matrici/cloni. Se questo cursore è settato allo 0%, le Particelle TP saranno in grado di muoversi liberamente. Il trucco per usare il settaggio Limita è mescolare matrici/cloni e particelle, permettendo così ai Nodi TP di avere un’influenza e, quindi, cedere controllo a MoGraph.

Normalmente, questo settaggio dà un effetto calmante. Se questo settaggio viene portato al 100% nel corso di un’animazione, i cloni assumeranno la posizione che avrebbero se Genera fosse settato su Solo Matrici.

Priorità Particella

Se la funzionalità matrice di Thinking Particles viene vista come un Effettuatore interno e non come un oggetto separato, questa opzione definisce dove deve essere posizionato l’Effettuatore Thinking Particles nella lista degli Effettuatori:

Prima Effettuatori

Primo nella lista degli Effettuatori.

Dopo Effettuatori

Ultimo nella lista degli Effettuatori.

Il comportamento dei cloni, come anche i limiti visibili della decadenza di un Effettuatore nella vista editor, si distingue meglio se è stato selezionato Prima degli Effettuatori. In questa modalità i cloni reagiscono in base ai limiti visibili di decadenza. Se è stato selezionato Dopo gli Effettuatori, i cloni reagiscono solo se Effettuatore influenza la posizione iniziale di Thinking Particles (questo effetto sarà visibile solo se la decadenza dell’Effettuatore non è stata impostata su Infinito).