Funzionalità Aggiuntive Advanced Render Cielo Fisico Gestione Cielo Oggetto Shader Cielo
Funzione disponibile in CINEMA 4D Visualize, Studio
Cielo Fisico

Base Coord. Ora e Luogo Cielo Sole Atmosfera Nuvole Dettagli Nuvole Volumetriche Nebbia Arcobaleno Raggi Solari Oggetti Cielo

Nebbia

Friedrichsdorf, Germania in un banco di nebbia. Grazie a Paul Everett per questo plugin Gen Città.

Cosa sarebbe una simulazione del cielo senza nebbia? Giusto, mancherebbe un elemento essenziale. Questo é il motivo per il quale il sistema nebbia é stato integrato all’interno di Cielo Fisico. Questa é la reale nebbia volumetrica, basata su diversi tipi di Disturbo (vedi Disturbo 2D/3D nel Canale Shader) che renderizzano meno omogeneamente quindi rendono il tutto più realistico.

La nebbia si allunga infinitamente in un banco di nebbia regolabile verticalmente.

Se avete già attivato Raggi Solari (vedi "Nebbia”), qualsiasi nebbia aggiunta, aggiungerà un maggiore tempo di calcolo.

Colore

Questo é il colore che la nebbia dovrebbe assumere. Questo colore non verrà influenzato da altre fonti di luce colorate, sebbene il colore del sole possa essere moltiplicato con il colore della nebbia (se il settaggio Intensità Illluminazione descritto sotto é settato maggiore di 0).

Inizio Altezza [-∞..+∞m]
Fine Altezza [-∞..+∞m]

Sinistra: Inizio Altezza =0 (la nebbia comincia dal fondo); destra: Inizio Altezza / 0. Ciascun esempio contiene forti riduzioni nella Distribuzione Densità.

Il banco di nebbia, che si estende infinitamente sulle assi X- e Z-, deve essere limitato almeno nella sua estensione verticale. Comunque non sareste in grado di vedere nulla nella nebbia che ne risulta.

I settaggi Inizio Altezza e Fine Altezza determinano dove dovrebbe iniziare e finire la nebbia (partendo dalla base, Y=0).

Potete determinare come viene persa velocemente la densità tra i settaggi Inizio Altezza e Fine Altezza regolando il grafico Distribuzione Densità.

Distanza Max. [0..200000m]

Usate questo settaggio per ottimizzare i tempi di rendering. Generalmente partando, questa distanza viene calcolata dal punto d’origine della camera, esaminando la scena (per essere più precisi: dal punto dove il raggio della traccia raggio dell’oggetto ambiente colpisce un oggetto trasparente.).

Verrà calcolata solo la nebbia che é posizionata senza il suo raggio. Supponendo che la camera sia posizionata appena sopra il suolo ed é puntata verso l’orizzonte: Non avrebbe senso calcolare la nebbia ad una distanza di 100,000 mt quando potrebbe già coprire tutti gli oggetti che sono posizionati oltre i 10,00 mt. In questo caso, riducete il valore di questo settaggio.

Densità [0..+∞%]

Densità é la misura della densità della nebbia, cioé più alto é il valore e più opaca sarà la nebbia.

Distribuzione Densità

Immaginate il grafico ruotato di 90° in senso antiorario.

Questo grafico regola la densità tra i settaggi Inizio e Fine. Potrete avere maggiori informazioni su come usare questo grafico in

Funzione Grafici.

Nella parte finale sulla sinistra del grafico, rappresenta il valore Inizio, la parte destra il valore Fine. Al fine d’essere in grado ad immaginare come funzion la distribuzione della densità, immaginate il grafico ruotato di 90° in senso antiorario e proiettato all’interno di una scena.

Disturbo

Tipo di disturbo Disturbo (scalato a 3500, 200, 3500).

Qui potete selezionare una forma di disturbo dalla lista di numerose forme disponibili (vedi Disturbo 2D/3D nel Canale Shader). Potete anche cliccare sul triangolino più a destra e selezionate una forma dall’anteprima immagini che si aprirà. Poiché tutti questi disturbi sono volumetrici, essi verranno applicati con le loro rispettive densità. Questo evita di applicare le forme troppo omogeneamente e ciò risulta in un aspetto più variato.

Si ottengono buoni aspetti nei seguenti settaggi Scala, con i quali potete equilibrare le dimensioni della struttura del disturbo (della nebbia).

Scala [%]

Sinistra, un valore basso Scala; destra, un valore alto Scala.

Usate questi settaggi per ridurre la struttura del disturbo lungo le assi X-, Y- e Z-. Valori più alti risultano in banchi di nebbia più realistici, anche intermittenti creando buchi.

Movimento [XYZ m]

Usate questo settaggio per muovere la nebbia lungo le assi X, Y, Z. La struttura del disturbo non verrà unfluenzata.

Se desiderate animare la struttura disturbo in modo che essa Ondeggi, settate Velocità Animazione ad un valore maggiore di 0. Questo settaggio potrebbe essere influenzato dal settaggio Movimento.

Dimensione Campione [5..+∞m]

Simile alla Distanza Campione dei raggi solari (vedi Tab Raggi Solari), risulterà un valore più basso in rendering più precisi ma più lunghi. Valori più alti porteranno ad un artefatto.

Velocità Animazione [0..+∞%]

Questo settaggio si riferisce alla struttura del disturbo _ NON alla posizione della nebbia! Più alto é il valore e più la nebbia Ondeggia. Un valore di 0 trattiene la struttura della nebbia.

Forza Disturbo [-1000..1000%]

Aumenta la forza del disturbo da sinistra a destra.

La forza del disturbo può essere abbastanza paragonata al contrasto più alto settate la forza del disturbo, più densa diventerà la nebbia nelle aree gia dense, e più trasparente diventerà nelle aree meno dense. Risulterà un valore di 0 in una nebbia omogenea, uniforme senza disturbo.

Intensità Ombra [0..100%]

In alto: Intensità Ombra settata a 0; In basso: 80%. Nota le ombre formate dal sole, posizionato alla sinistra, nella parte destra dei lati della costruzione.

Come nella realtà, la nebbia é influenzata espandendo le ombre. Se desiderate tenere in considerazione la forma delle ombre, settate un valore maggiore dello 0 (0=off).

Potete definire quanto nette dovrebbero essere le forme delle ombre, regolando Intensità Ombra.

Attenzione! I tempi di rendering aumentano con l’aumento dei settaggi della forza dell’ombra!

Intensità Illuminazione [0..100%]

Una tempesta di sabbia: La nebbia bianca viene colorata di giallo dal sole.

Aumentate notevolmente il valore e ponetelo maggiore di 0 se desiderate che il colore del sole si unisca a quello della nebbia. Per essere esatto, un valore del colore tra l’1 e il colore del sole verrà constatato e moltiplicato dal colore della nebbia.

Una valore di 0 ignorerà il colore del sole e colorerà la nebbia come definito nel settaggio Colore.

Il colore delle altre fonti di luce che potrebbero essere rappresentate verranno ignorate. Solo il sole può colorare la nebbia.