Funzionalità Avanzate Advanced Render Cielo Fisico Gestione Cielo Oggetto Shader Cielo
Funzione disponibile in CINEMA 4D Visualize, Studio
Cielo Fisico

Base Coord. Ora e Luogo Cielo Sole Atmosfera Nuvole Dettagli Nuvole Volumetriche Nebbia Arcobaleno Raggi Solari Oggetti Cielo

Arcobaleno

Solo nella realtà, sono disponibili due tipi di arcobaleno(qui, per scopo dimostrazione, con un valore alto Forza Max..

Ogni cielo necessita di un arcobaleno (un arcobaleno é creato da una luce spezzata da goccie di pioggia). La posizione dell’arcobaleno, in Cinema 4D e come nella realtà, dipende dalla posizione del sole. A questo fine, ricordate le seguenti regole:

Come nella realtà, esiste sempre (anche se non é sempre visibile) un secondo arcobaleno meno visibile riflesso (in colore) con un grande raggio.

Per quanto riguarda lo spazio, un arcobaleno verrà sempre disposto davanti a tutti gli Oggetti Cielo (anche le nuvole).

Forza Max. [0..100%]

Usate questo settagggio per regolare la trasparenza dell’arcobaleno. Il secondo arcobaleno verrà creato secondo le proprietà del primo. Più basso é il valore e più trasparente verrà renderizzato l’arcobaleno.

Dipendente dalla Torbidezza

In realtà, se non c’é la pioggia (o umidità nell’aria), non c’é l’arcobaleno. Cielo Fisico regola la densità dell’umidità nell’aria attraverso l’Effetto Torbidezza (nella tab Cielo Generale). Così, se desiderate collegare il vostro arcobaleno a questo settaggio, attivate quest’opzione nella tab Arcobaleno. Se l’Effetto Torbidezza é settato a 0, per esempio, non verrà creato alcun arcobaleno.

Di default l’Effetto Torbidezza è disattivato nella tab Arcobaleno, il che permette di ottimizzare la torbidezza e il vostro arcobaleno sarà renderizzato indipendente l’uno dell’altro.

Se attivate Torbidezza nella tab Arcobaleno, saranno rese disponibile le seguenti opzioni:

Soglia Torbidezza Min. [0..100%]
Soglia Torbidezza Max. [0..100%]

Usate questi settaggi per regolare la torbidezza dell’arcobaleno.

Esempio: Settate il primo slider a 9 ed il secondo a 50. Ciò significa che non saranno visibili arcobaleni finché la Torbidezza é meno di 10. Se Torbidezza é maggiore di 50, l’arcobaleno verrà renderizzato a piena forza.. Tra 9 e 50, l’arcobaleno verrà renderizzato in correlazione alla forza della Torbidezza.

Primo Arcobaleno Angolo Interno [0..180°]
Primo Arcobaleno Angolo Esterno [0..180°]
Secondo Arcobaleno Angolo Interno [0..180°]
Secondo Arcobaleno Angolo Esterno [0..180°]

Non vi scervelleremo con la precisa definizione di angoli dell’arcobaleno (l’angolo tra la direzione nella quale il sole sta splendendo e l’apice dell’arcobaleno come visualizzato da una postazione specifica). Visualizzate semplicemente la differenza di entrambi gli angoli come la misura per ciascuna larghezza dell’arcobaleno.

Se pensate che gli arcobaleni siano troppo piccoli, provate ad inserire valori interni ed esterni rispettivamente del 30% e del 50%, per il primo arcobaleno.

Inizio Clipping [-∞..+∞m]
Fine Clipping [-∞..+∞m]

Immaginate un aeroplano animato in avvicinamento dalla distanza esterna all’arcobaleno. Nella distanza, l’aeroplano é dietro all’arcobaleno;come esso si avvicina coprirà eventualmente l’arcobaleno. Questo effetto è possibili usando questi settaggi.

Gli oggetti si trovano davanti all’arcobaleno sopra al punto Inizio Clip; Cominciando dal punto Fine Clip, gli oggetti si trovano dietro all’arcobaleno.

Il seguente applica alla visibilità degli oggetti poligonali nelle rispettive zone (sempre calcolate dal punto d’origine della camera):