Cinema 4D Funzionalità Aggiuntive Advanced Render PyroCluster PyroCluster
Funzione disponibile in CINEMA 4D Visualize, Studio
PyroCluster

Base Globali Età Distanza Distanza Cil. Forma Illuminazione Ombra Disturbo

Distanza Cilindrica

Usa Effetti Distanza Cil.

Questi parametri sono quasi identici a quelli della pagina Distanza. Per attivare l’effetto cilindrico, abilitate l’opzione Usa Distanza Effetti Cil.

Con questi parametri, due cilindri concentrici invisibili sono ipoteticamente posizionati sopra l’emettitore, rivolti nella direzione in cui vengono emesse le particelle. Gli sbuffi nella cavità tra il cilindro esterno e quello interno avranno colore, raggio e luminosità regolati in base a quanto distanti sono dal cilindro interno. Questo vi permette di creare effetti più o meno di forma cilindrica, come il fumo che si forma attorno a una colonna di fuoco. Questo differisce dalla la sfera usata nella pagina Distanza.

Nota: Tutti gli effetti PyroCluster (età, distanza emettitore, raggio) possono essere utilizzati contemporaneamente. Comunque, il risultato potrebbe non soddisfare le aspettative. A seconda delle impostazioni usate, l’effetto distanza, per esempio, potrebbe avere la priorità sull’effetto età.
Vista Editor
Immagine Renderizzata

Direzione Emettitore

Settate questa opzione alla direzione nella quale l’emettitore emetterà le particelle.

Nell’esempio sotto, l’asse z è definito come la direzione nella quale l’emettitore dovrebbe emettere le particelle.

Gamma Vicina [0..+∞m]

Usate queste unità per definire il raggio del volume che controlla l’inizio del cambio parametro (distanza colore, mix e raggio).

Gamma Lontana [0..+∞m]

Usate queste unità per definire il raggio del volume che controlla l’inizio del cambio parametro (distanza colore, mix e raggio).

Nota: Se la Gamma Vicina è settata a 0.0 il cambio parametro inizierà alla prima particella. Un settaggio 50 di Gamma Vicina faranno in modo che le particelle vengano disegnate come uno sbuffo in una distanza radiale dall’emettitore di 50 unità assolute usando le impostazioni inizio definite (estremità sinistra del gradiente). Le particelle più distanti di 50 unità saranno interpolate tra i valori di Gamma Vicina e Lontana.

Nell’immagine sotto, il cilindro rappresenta la Gamma Vicina:

Raggio

Il gradiente Raggio definisce il raggio di sbuffo in base alla distanza delle particelle dall’emettitore. Il colore all'estremità sinistra del gradiente definisce il raggio dello sbuffo. L’estremità di destra del gradiente definisce la Gamma Lontana.

Nota: Se attivate l’anteprima forma, il cambio di volume di PyroCluster viene visualizzato nella vista dell’editor in tempo reale.

Esempio:

Vista Editor
Immagine Renderizzata

Luminosità

Il gradiente Luminosità controlla la luminosità degli sbuffi nella cavità.

Questi gradienti controllano il raggio e la luminosità degli sbuffi in base alla loro distanza dalla parete interna del cilindro. La parte sinistra del gradiente rappresenta il valore Gamma Vicina, la parte destra rappresenta il valore Gamma Lontana. Un colore bianco sul gradiente significa che gli sbuffi rimarranno invariati nella dimensione e luminosità. Un colore nero significa raggio pari a 0 o assenza di luminosità, mentre valori di grigio sono valori intermedi.

Ricorda:

Questo effetto è basato sulla distanza in cui si trova una particella da un emettitore.

La parte sinistra del gradiente rappresenta il valore Gamma Vicina, la parte destra rappresenta il valore Gamma Lontana. Questo effetto può essere usato nel momento in cui vengono creati effetti di calore o di combustione.

Nell’immagine sotto, è mostrato l’Effetto Distanza Cilindrica. Il cilindro interno (blu) rappresenta la Gamma Vicina (estremità sinistra del gradiente) e il cilindro esterno rappresenta la Gamma Lontana (estremità destra del gradiente).

L’esempio sotto mostra l’influenza del gradiente Luminosità.

Vista di Editor
Immagine Renderizzata

Come avrete notato, la luminosità è generata solamente nel centro. Gli sbuffi al di fuori della Gamma Lontana non avranno luminosità. Inoltre, il colore cambia mano a mano che le particelle si spostano dal centro.

Mix Colore

Sarà utile dare uno sguardo aLavorare con PyroClusterprima di continuare.

Il gradiente in scala di grigi controlla il mix colori in base alla distanza cilindrica di una particella dall’emettitore. Il colore verrà mixato tra il colore dello sbuffo, il colore definito nelle impostazioni globali e quello definito dal gradiente Distanza. Può sembrare complicato ma è una delle più potenti opzioni che PyroCluster offre.Ogni scala di grigio rappresenta il rapporto di mix del colore base (dalla pagina Globali) con il colore che viene generato come risultato della distanza cilindrica.

Risulterà nero puro (RGB 0/0/0) solo nel colore base della pagina Globali usato per colorare gli sbuffi. Ogni altro colore che potrebbe risultare dall’effetto raggiosarà ignorato.

Un bianco puro (RGB 255/255/255) colorerà gli sbuffi utilizzando solo il colore dell’effetto raggio. Ogni altro colore definito alla pagina preferenze sarà ignorato.

Valori intermedi saranno un mix di entrambi i colori.

Nota: L’effetto colore misto é influenzato solo dalla distanza cilindrica delle particellaìe dall’emettitore. Ciò significa che il grado di mixing del colore base e del colore distanza è definito dalla distanza delle particelle dall’emettitore.

Colore

Con il Mix Colore e i gradienti di Colore potete controllare come dovrebbe cambiare il colore degli sbuffi nella cavità. Come con i gradienti Raggio e Lunimosità, la parte finale sinistra rappresenta il valore Raggio Vicino, la parte finale destra rappresenta il valore Raggio Lontano.

Il colore definito dal gradiente del Colore é mixato con il colore base degli sbuffi, come definito nella pagina Globale. Il gradiente del Colore Misto controlla come questi due colori vengono mixati. Bianco significa il solo colore degli sbuffi usato all’nterno della cavità, mentre nero significa solamente la base del colore usato; con i valori del grigio, questi due colori vengono mixati.

In aggiunta, il gradiente del Colore include un gradiente alpha che vi abilita a controllare l’opacità degli sbuffi nella cavità.

Anche se questo potrebbe portare a confusione, i colori verranno cambiati solo quando gli emettitori si spostano da o verso l’emettitore. Usa Raggio Vicino e Raggio Lontano per definire l’area nella quale il colore dovrebbe cambiare.

Nota: Il gradiente distanza rappresenta il cambiamento di colore di ciascuno sbuffo in base sulla sua distanza cilindrica dall’emettitore. Una volta che questo sbuffo si avvicina all’emettitore(per esempio attraverso la gravità o il vento), il suo colore verrà cambiato in conformità alla distanza dall’emettitore.

Come potete vedere nell’esempio sopra, il gradiente Distanza può modificare anche la trasparrenza (densità) del volume a seconda della distanza. Questo è reglatoo dal gradiente alpha. Questo vi permette di trasformare facilmente del fumo scuro e oleoso in vapore trasparente.