Funzionalità Base di Cinema 4D Gestione Oggetti Menu Tag Vari Tag Tag Compositing
Funzione disponibile in CINEMA 4D Prime, Visualize, Broadcast, Studio & BodyPaint 3D
Tag Compositing

Base Tag IG Esclusione Buffer Oggetto ProRender

IG

I seguenti settaggi sono progettati principalmente per migliorare la qualità della Irradiance Cache dell’IG generale, ma funzionano in parte anche per altre modalità. Numerose proprietà IG possono essere definite al livello oggetto. I primi tre parametri influenzano i corrispondenti settaggi globali IG.

Abilita Parametri IG

Attiva o disattiva il tag Compositing dei settaggi IG.

Rapporto Intensità [0..1000%]

Valori aumentati Rapporto Intensità da sinistra a destra.

Utilizzate questo parametro per regolare l’intensità IG a livello oggetto (globale: Intensità primaria e secondaria. intensità primaria e secondaria). Questo vale sia per la luminosità finale dell’oggetto renderizzato sia per l’intensità emessa dalla IG (come chiaramente visibile nell’esempio qui sopra).

Rapporto Campioni Stocastici [1..1000%]

In senso orario, un aumento dei valori Campioni Stocastici e Densità Record (rappresentato qui senza smussature per avere una visibilità migliore). Ogni piano ha un tag di rendering, ognuno dei quali ha settaggi differenti.

Utilizzate questo settaggio per definire il numero di Campioni - ad esempio il numero di raggi per ogni punto ombreggiatura - a livello oggetto (globale:Qualità Campionamento)

Rapporto Densità Record [1..1000%]

Utilizzate questo settaggio per definire la densità del record (vedi rappresentazione dei precedenti parametri Campioni Stocastici a livello oggetto (globale: Densità Record). Una densità campione aumentata può essere utilizzata per ottenere ombre di buona qualità.

Dal momento che la densità del punto ombra è al suo massimo (ogni pixel relativo), questo parametro non influenzerà il rendering in Modalità IG QMC .

Notate che, a seconda della struttura dell’oggetto, un valore minore al 100% può non risultare visibile per tutti gli effetti. Questo accade perché una densità campione minima deve sempre essere calcolata sotto alcune circostanze (piatto, oggetti lisci). Nel caso siano presenti più superfici seghettate, un basso valore di Densità Record può avere un effetto visibile.

Abilita Campionamento QMC Forzato

"Applica Campionamento QMC Forzato " è stato applicato al quadrato in basso a destra. Nota come siano molto più precise le ombre rispetto a quelle degli altri tre quadrati.

Se volete escludere completamente certi oggetti dal calcolo della Irradianza Cache e utilizzare il metodo (QMC) più lento ma più preciso, questa è l’opzione di cui avevate bisogno. Una densità campione aumentata può essere utilizzata per ottenere delle ombre di buona qualità.

Dal momento che la densità del punto ombra è al suo massimo (ogni pixel relativo), questo parametro non influenzerà il rendering nel Modo IG QMC. Questa opzione è perfetta per essere utilizzata con le Caustiche IG, in quanto disattiva il livellamento IC, producendo così un grande impatto visivo per quanto riguarda l’illuminazione (anche se il processo sarà più lento).

Sinistra: "Abilita Campionamento QMC Forzato" attivo. Destra: Disattivo.

Abilita Controllo Trasparenza

Entrambi i quadrati sono parzialmente trasparenti sulla sinistra. Destra: opzione Abilita Controllo Trasparenza attiva. Sinistra: Disattiva. Nota le differenti proprietà della Irradianza Cache e come queste conducano ad artefatti quando renderizzate.

Per gli oggetti trasparenti, la Irradiance Cache IG non è interpolata alle superfici delimitanti (vedi anche Attiva Raggruppamento interpolazione) ed è calcolata diversamente rispetto ai "normali” oggetti. Questo ha senso nella maggior parte dei casi, ed è intenzionale. In certi casi però, questa opzione può condurre ad effetti indesiderati. Ad esempio, possono risultare degli errori visibili sulle superfici che hanno un bordo trasparente o su oggetti opachi (vedi immagine sopra). Questa opzione può essere applicata anche agli oggetti che hanno una texture caricata nel canale Trasparenza.

Disattivando l’opzione Abilita Controllo Trasparenza gli oggetti trasparenti riceveanno lo stesso trattamento di qualsiasi altro oggetto, a seconda della IG

I valori della Sovrapposizione Irradiance Cache tra gli oggetti possono essere evitati utilizzando l’opzione Abilita Raggruppamento interpolazione.

Può succedere che vogliate tenere rigorosamente separati gli oggetti con bordi, a seconda della IG (IR). La Irradiance Cache non fa differenza tra superfici separate e colori interpolati sopra le superfici. Nella maggior parte dei casi è questo il comportamento corretto e desiderato.

Attivate l’opzione Abilita Raggruppamento Interpolazione per separare gli effetti della Irradiance Cache tra gli oggetti (nel nostro esempio sarebbe sufficiente assegnare un tag Rendering ad uno dei quadrati).

Comunque, questo è fatto automaticamente (internamente) per gli oggetti trasparenti. Se questo effetto non è desiderato è necessario disattivarlo utilizzando l’opzione Attiva Transparenza Sovrapposta sopra descritta.